DOCUMATIC WEB 2019

I vostri documenti acquisibili in qualsiasi formato e consultabili ovunque, da dispositivo fisso o mobile

DOCUMATIC WEB è un’applicazione WEB based con tutti i vantaggi di una soluzione del genere uniti alla semplicità d’uso di DOCUMATIC. I vantaggi di un’applicazione WEB based sono molti tra i quali:

  • Usufruibilità. Le applicazioni WEB based non hanno bisogno di essere scaricate, installate e configurate. Basta accedere dall'interfaccia fornita dal browser

  • Immediatezza di accesso. Sicuramente passare da applicazioni locali a web permette un accesso ai dati diverso, in ogni parte del mondo, basta un PC o un dispositivo mobile connesso a Internet

  • Compatibilità. Le applicazioni WEB based hanno una maggiore compatibilità rispetto alle applicazioni software installate. Le tecnologie con le quali sono sviluppate sono state studiate per supportare tutti i maggiori sistemi operativi

  • Aggiornamento. Le applicazioni WEB based sono più facili da aggiornare perché installate solamente nel server

  • Meno requisiti di memoria. Le applicazioni WEB based usano meno memoria RAM dei programmi installati poiché sono avviate nel server

  • Sicurezza dei dati. Ci saranno meno rischi di perdere i dati a causa di un virus o di un guasto dell'hardware

  • Riduzione dei costi. Le applicazioni WEB based consentono di abbattere i costi di gestione aziendali (in termini di risparmio sulle licenze d'uso e minori investimenti in hardware costosi)

Archiviazione elettronica

Grazie a DOCUMATIC WEB è possibile creare, incrementare e consultare gli archivi documentali propri, del proprio Studio o Azienda o dei propri Clienti (come Centro Servizi) mediante l’utilizzo di un comune browser installato in un PC o in un dispositivo mobile (smartphone, tablet, …).

Two Computer Screens
Startup Team

Protocollo informatico con conservazione opzionale a norma del Registro Giornaliero

DOCUMATIC WEB è in grado di caricare i documenti digitalizzati da DOCUMATIC SCAN o da creati una qualsiasi altra applicazione ed assegnargli delle chiavi di ricerca utili per il loro successivo reperimento.
La procedura protocolla automaticamente il documento assegnandogli data e numero di protocollo. In seguito sarà possibile trovare il documento sia per data sia per numero, oltre che impostando uno o più criteri di ricerca sui dati inseriti.

 

Come stabilito dal DPCM 3 dicembre 2013 in materia di protocollo informatico, a partire dall'11 ottobre 2015 le Pubbliche Amministrazioni sono tenute a inviare in conservazione il Registro Giornaliero di Protocollo entro la giornata lavorativa successiva.

In virtù di tale obbligo è possibile attivare il servizio di conservazione a norma del Registro Giornaliero di Protocollo.

Fatturazione elettronica attiva e passiva

Dal 1 gennaio 2019 ogni azienda dovrà inviare e ricevere fatture in formato elettronico (XML), oltre che conservarle, solo ed esclusivamente, in formato digitale. Dopo la prima fase riservata solamente alle fatture verso la Pubblica Amministrazione (PA) siamo giunti alla fatturazione elettronica tra imprese e verso i privati. L’invio delle fatture funzionerà con regole identiche a quelle oggi attive per la fatturazione elettronica destinata alla PA:

  • Invio della fattura nel nuovo formato XML, tramite SdI (Sistema di Interscambio), che provvede a inoltrarle al destinatario oltre che a restituire al mittente una serie di messaggi di esito (accettazione, consegna, notifica di scarto, …)

  • Conservazione a norma delle fatture emesse e ricevute

Focusing at Work
Coding

Conservazione digitale a norma

La conservazione digitale è l’insieme dei processi volti a garantire la durata nel tempo e la conservazione delle informazioni in formato digitale. La conservazione digitale è definita come tale solo quando è a lungo termine ed è esente da eventuali errori per tutto il periodo in cui l'informazione è conservata. Mentre l’archiviazione elettronica dei documenti è il processo che permette di memorizzare su un supporto fisico (Hard Disk, CD, DVD, …) un documento informatico e i dati ad esso associati, la conservazione digitale dei documenti garantisce integrità, autenticità e leggibilità del documento informatico e preserva nel tempo la sua validità legale. È un processo successivo all'archiviazione elettronica e sostituisce la conservazione su carta sia dei documenti cartacei all'origine sia dei documenti nativamente digitali. L’archiviazione elettronica non è disciplinata da alcuna normativa e, di solito, è adottata ad uso interno per motivi organizzativi in modo da avere accesso semplice e rapido ai documenti. La conservazione digitale è invece disciplinata dal CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale) e dai relativi decreti di attuazione.

 

©2019 Soft Works 2000 Srl - Partita IVA 10442541008